vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Assegnati al Comune di Vasto 45.000,00 euro per la gestione dei rifiuti delle attività marittime foto

Più informazioni su

VASTO. Ieri mattina presso la sede della Direzione marittima regionale di Pescara è stato firmato “Porti ri-puliti” il Protocollo d’Intesa stipulato tra la Regione Abruzzo, il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, l’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Centrale e i Comuni di Vasto, Giulianova, Pescara e Ortona, l’Ente Porto di Giulianova, Eco.Te. Di Scarl, Attiva Spa, Ecolan e Pulchra Ambiente.

L’Accordo persegue le finalità di garantire l’igiene pubblica, la sicurezza e la salute degli operatori marittimi, la tutela ambientale e paesaggistica delle aree portuali; favorire la raccolta differenziata e il corretto smaltimento e recupero dei rifiuti, non pericolosi e pericolosi, prodotti dalle navi e depositati nell’ambito delle aree portuali, tramite la realizzazione e la corretta gestione delle “Isole del porto”.

“Per la nostra città la sottoscrizione di questo protocollo –ha dichiarato Paola Cianci, Vicesindaco del Comune di Vasto con delega all’ambiente- rappresenta una chiara e importante presa di posizione in materia ambientale per una corretta gestione dei rifiuti provenienti dalle navi e posizionati negli spazi portuali, dove selezionare le diverse tipologie di rifiuti è importantissimo ai fini della percentuale della raccolta differenziata dell’intera città. Il finanziamento previsto con DGR n. 198 del 18/04/2017 è di 130.000,00 euro oltre 9.419,75 euro per la campagna regionale di sensibilizzazione e comunicazione sulle buone pratiche ambientali e l’organizzazione dei servizi portuali. Al Comune di Vasto verrà assegnata la somma di 45.000,00 euro, di cui l’80% sarà concessa alla comunicazione di avvio delle attività di gestione dei rifiuti provenienti dalle attività portuali ed il restante 20% a consuntivo”.

Più informazioni su