Abbandono rifiuti, Magnacca: "Un atto criminale e di chi non ama San Salvo"

Giancarlo Lippis: "Aspetto negativo che stiamo riscontrando"

Attualità
Vasto giovedì 14 giugno 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Operai comunali a lavoro per ripulire Viale Belgio
Operai comunali a lavoro per ripulire Viale Belgio © comune di San Salvo

SAN SALVO. “Chi abbandona i rifiuti è un criminale dell’ambiente e non ama San Salvo”. Lo sostiene il sindaco Tiziana Magnacca nell’annunciare l’ennesimo servizio, appositamente dedicato, per la pulizia straordinaria in via Belgio. Da giorni, diversi operatori, coordinati dall’Ufficio Ambiente, sono impegnati nel raccogliere i rifiuti di ogni genere abbandonati sotto gli alberi nella strada che insiste nella zona industriale.

“I comportamenti incivili di taluni pesano sulle tasche di quei cittadini che sono invece ligi e corretti nell’effettuare in maniera adeguata la raccolta differenziata e si comportano da bravi sansalvesi” aggiunge il sindaco.

Occorre un impegno di tutti nel condannare chi sporca che oltre a procurare danno all’ambiente e all’immagine della Città, determina maggiori costi per tutta la comunità.

“La raccolta dei rifiuti abbandonati nel territorio comunale – tiene a precisare l’assessore all’Ambiente Giancarlo Lippis è uno degli aspetti più negativi che stiamo riscontrando. La loro rimozione e il loro smaltimento generano costi non indifferenti per la collettività. Rifiuti abbandonati che deturpano l’ambiente e il paesaggio. Stiamo monitorando il territorio con le telecamere per individuare i responsabili e sanzionarli”.