Tentata rapina al Conad di via Alessandrini, arrestato 35enne pregiudicato

L'uomo ha patteggiato due anni e due mesi di reclusione, disposti gli arresti domiciliari

Cronaca
Vasto venerdì 22 giugno 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Conad di via Alessandrini
Conad di via Alessandrini © Google

VASTO. Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, di prevenzione e repressione dei reati, con particolare riguardo a quelli di natura predatoria, disposti dal Questore di Chieti e coordinati dal Commissario Capo Dr. Capaldo Fabio, Dirigente del Commissariato P.S. di Vasto, in occasione dell’imminente periodo estivo, nel primo pomeriggio di ieri, la Volante della Polizia di Stato è intervenuta presso il supermercato Conad di via Alessandrini, per una segnalazione di rapina.

L’immediato intervento degli agenti ha permesso così di individuare un uomo in fuga, inseguito da alcuni dipendenti del supermercato. Con azione fulminea egli è stato bloccato e rinvenuto in possesso di un capiente borsone contenente merce alimentare appena sottratta al supermercato. La ricostruzione degli eventi ha portato poi ad accertare che lo stesso, poco prima, aveva eluso il passaggio dall’uscita antitaccheggio del negozio, nonostante l’invito dei dipendenti del supermercato.

Per tale ragione, era stato fermato ed invitato a rispettare il regolare percorso ma, per tutta risposta, questi si è allontanato guadagnando l’uscita dal parcheggio del supermercato. La donna ed un dipendente, con coraggio, hanno seguito l’uomo su via Alessandrini ed hanno tentato di fermarlo per verificare il contenuto del borsone. L’uomo, vistosi braccato dalla donna, l'ha aggredita afferrandola e strattonandola violentemente ed ha guadagnato la fuga.

Il dipendente, vista la violenza usata, si è posto immediatamente all’inseguimento e, nel mentre, la donna ha contatto il 113 chiedendo un intervento urgente della Volante. Quest'ultima ha accompagnato il malvivente presso gli uffici di via Bachelet per gli accertamenti del caso. L’episodio, tra l’altro, è stato ripreso anche dalle telecamere di videosorveglianza dell’esercizio, le cui immagini hanno inchiodato il pregiudicato locale.

Il P.L., di anni 35, con pregiudizi di polizia specifici, è stato tratto in arresto per tentata rapina. Nella mattinata odierna, al termine della direttissima, al P.L. è stato convalidato l’arresto e il medesimo ha patteggiato 2 anni e 2 mesi di reclusione e sono stati disposti gli arresti domiciliari.