vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tribunale condanna guardia giurata a 4 anni e 8 mesi di carcere

Più informazioni su

VASTO – Quattro anni e 8 medi carcere per rapina impropria. E’ la pesante condanna inflitta martedì dal Tribunale di Vasto a Giovanni Nievole, 47 anni, la guardia giurata vastese arrestata nel 2005 perché ritenuta responsabile di una serie di furti all’interno dello stadio del nuoto di via dei Conti Ricci, per un bottino complessivo di 4mila euro. I fatti risalgono alla primavera di quattro anni fa. Le indagini condotte dal Commissariato di Vasto erano partite da una serie di denunce presentate dai responsabili della piscina comunale per furti a ripetizione che si erano verificati all’interno della struttura, dove erano state scassinate le vetrate d’ingresso, i distributori automatici delle bevande e le docce a pagamento. A conti fatti, 4mila euro in monete. Per smascherare il ladro, gli investigatori avevano deciso di attenderlo “al varco”, nascondendosi nell’area recintata antistante lo stadio del nuoto, tra le aiuole del parcheggio e dietro i muri. Appostamenti che avevano permesso loro di  bloccare la guardia giurata proprio nel momento in cui stava uscendo con in mano un busta contenente 300 euro in monete ed un grimaldello. “Sentendosi accerchiato – racconta il sostituto commissario Matteo Marzella – Nievole ha reagito usando l’attrezzo da scasso per picchiare alla testa uno dei nostri agenti”, circostanza che ha fatto scattare l’accusa per rapina impropria. Nei confronti del quarantasettenne erano subito scattate le manette. Furono sequestrati il grimaldello, alcune tronchesi e l’auto di servizio, un’Alfa Romeo, “utilizzata – spiega Marzella – sia per la regolare attività di guardia giurata, sia per mettere a segno i furti”. L’iter giudiziario di primo grado si è concluso due giorni fa con la sentenza.
Nel corso del dibattimento, il Pubblico ministero, Irene Scordamaglia, aveva chiesto la condanna dell’imputato a 4 anni e 8 mesi. Il Tribunale di Vasto ha accolto totalmente le richieste avanzate dall’accusa.

Più informazioni su