vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vongolare irregolari, la Guardia costiera esegue un maxi-sequestro

Più informazioni su

VASTO – I controlli a tappeto stanno dando risultati importanti: è giro di vite, a Vasto, sulle vongolare irregolari. Un nuovo blitz è stato compiuto in nottata dai militari della Guardia costiera, che hanno eseguito un maxi-sequestro di vongole.

L’operazione. “Usciti alle prime ore dell’alba – racconta il tenente di vascello Fabio Occhinegro, comandante dell’Ufficio circondariale marittimo di Punta Penna – i militari hanno effettuato i soliti controlli quotidiani nei confronti delle unità da pesca che esercitano l’attività di pesca delle vongole nel circondario marittimo di Vasto. La verifica ancora una volta ha riguardato la distanza dalla costa e il quantitativo di prodotto sbarcato. Nella mattinata odierna – comunica Occhinegro – si è proceduto ad elevare un verbale amministrativo di 2mila euro ed al sequestro amministrativo di 46 sacchi di vongole, pari a 460 chilogrammi, che sono state rigettate in mare. L’attività proseguirà anche nei prossimi giorni. E’ nostra intenzione – afferma l’ufficiale – verificare puntualmente il rispetto delle regole da parte di chi va in mare, a tutti i livelli. L’attenzione da parte della Guardia costiera di Vasto verso questo tipo di fenomeno è massima. Stiamo producendo ogni sforzo possibile per controllare e garantire l’osservanza della normativa”.

Distanza dalla costa.  Decine di segnalazioni sono arrivate nei giorni scorsi al Circomare da parte di cittadini che chiedevano di verificare il rispetto delle distanze dalla costa: le vongolare possono pescare a 3 metri di profondità e devono mantenersi ad almeno 350 metri dalla spiaggia di Vasto Marina. I controlli vengono effettuati 3 volte a settimana, in concomitanza con l’uscita in mare delle imbarcazioni. “Si è appurato – spiega Occhinegro – il rispetto della fascia dei 350 metri dagli stabilimenti balneari, non riscontrando alcuna irregolarità. Spesso le segnalazioni dei cittadini, puntualmente verificate dall’Ufficio circondariale marittimo, denunciano vongolare sotto costa che, in realtà –  sottolinea il comandante della polizia marittima di Vasto – si trovano a distanza di sicurezza”. In corso anche le verifiche negli stabilimenti baneari. Di recente, un balneatore è stato multato per aver sistemato gli ombrelloni a meno di 5 metri dalla riva.

Più informazioni su