vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tentata rapina all'ufficio postale, rimangono in carcere i due pugliesi

Più informazioni su

SAN SALVO – Restano in carcere i due ragazzi di Apricena accusati di essere i responsabili della rapina all’ufficio postale di San Salvo Marina. Stamani, in Tribunale, a Vasto, si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto di Mirco Bocola, il ventenne finito in manette subito dopo il fallito colpo alle Poste di via Vespucci. Confermata la misura restrittiva anche per T.M., il sedicenne preso dai carabinieri nella zona del Consorzio Icea: il giovane rimane nella casa d’accoglienza minorile di Ancona, dove era stato portato dopo lo scattare delle manette.

I due pugliesi, già noti alle forze dell’ordine, avevano fatto irruzione nell’ufficio postale di San Salvo Marina, puntando un coltello contro la direttrice. Erano stati i clienti, con i cellulari, a chiamare le forze dell’ordine. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Vasto, sotto il coordinamento del tenente Emanuela Cervellera, avevano rintracciato e tratto in arresto i due ragazzi.

Più informazioni su