vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pozzi petroliferi in mare, il no della Provincia di Chieti

Più informazioni su

VASTO – La Provincia di Chieti si opporrà a nuove piattaforme petrolifere a largo della costa teatina. A dirlo è il presidente della Giunta provinciale, Enrico Di Giuseppantonio: “Sono da sempre – afferma in un comunicato – fermamente contrario alla petrolizzazione delle nostre coste e del nostro territorio. Sono altresì convinto che una battaglia prudente e chiara può portare maggiori benefici alla causa che ci accomuna tutti rispetto ad una sollevazione rumorosa e tumultuante. Dobbiamo percorrere tutti insieme una strada giusta di responsabilità istituzionale. La prima azione è certamente questa che stiamo completando: proporre un’osservazione motivata e articolata al Ministero dell’Ambiente, che abbiamo già allertato di questo passo ufficiale e al quale ho chiesto un incontro ufficiale. Poi faremo richiesta formale che si avvii il procedimento di concertazione previsto per legge: lamentiamo infatti la mancanza quasi totale di collegamento tra istituzioni nazionali e locali in merito a questo progetto. Infine, proporrò al presidente della Regione, Gianni Chiodi, che mi ha manifestato la sua piena sensibilità, l’apertura di un tavolo per giungere al più presto ad un Piano di Gestione Integrata della Costa, per stabilire un limite preciso alla possibilità di installazione in mare di piattaforme estrattive.
Credo – conclude il presidente della Provincia – che con un sereno confronto e una pacata discussione potremo arrivare a cogliere l’obiettivo che ci accomuna tutti: evitare l’arrivo di industrie che non sono compatibili con la nostra economia, il nostro territorio e la nostra vocazione agricola e turistica”.

 

Più informazioni su