vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Desiati (La Destra): meno Asl? Allora potenziate l'ospedale

Più informazioni su

VASTO – “Scompare la Asl Lanciano-Vasto, cosa ci date in cambio?”. E’ la domanda che Massimo Desiati, esponente de La Destra, rivolge alla Regione Abruzzo, chiedendo più servizi sanitari per i cittadini del Vastese, potenziando le strutture esistenti. “Ci garantite – scrive l’ex assessore regionale su Il Taglio, il periodico gratuito di cui è responsabile – strutture in grado di assicurare un servizio all’altezza dei tempi e delle esigenze? Ci consentite di migliorare la qualità di quei servizi che mancano di innovazione? Si potrà svolgere, finalmente, attività di emodinamica? La diagnostica, aspetto di primo rilievo nell’offerta sanitaria, sarà potenziata? Sarà razionalizzato il Pronto soccorso, potenziata la specialistica, snelliti i tempi di attesa per le singole prestazioni? Saranno finalmente individuati i primari su cui investire? Sono questi – afferma l’ex assessore della Giunta Pace – gli aspetti che attendono soluzione da anni per un potenziale bacino d’utenza che va oltre le 110mila unità. Alla presenza della novità organizzativa che fa scomparire la nostra Asl, sarebbe apparso doveroso potenziare le strutture e risorse esistenti. E invece il silenzio da parte dei rappresentanti vastesi! E poi si piange se Vasto non ottiene la guista considerazione. Si riducono le Asl? Scompare quella di Vasto? Ma almeno – conclude Desiati – si potenzi l’ospedale”.

Più informazioni su