vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto, soliti problemi: difesa che traballa e occasioni da gol fallite

Più informazioni su

VASTO – Morale sotto i tacchi e soliti problemi. La Pro Vasto è tornata con le ossa rotte dalla sfida di Fano. Sul terreno dell’ultima in classifica, i biancorossi hanno perso sonoramente: 3-0. Prima vittoria per i marchigiani in una partita sentita, quella tra le due dominatrici dello scorso campionato di serie D. E ora è la Pro Vasto che torna ultima in graduatoria. La sconfitta è pesante. Non solo per i riflessi negativi sulla posizione della squadra, ma anche per i contraccolpi psicologici che può avere. Sei punti in 8 partite sono troppo pochi. Nemmeno il più pessimista dei tifosi avrebbe immaginato due mesi iniziali così negativi sotto il profilo dei risultati. I problemi sono sempre gli stessi, quelli che hanno attanagliato la compagine di Pino Di Meo dalla prima partita: difficoltà a segnare e fragilità difensiva. E’ accaduto anche a Fano. In svantaggio al primo affondo della formazione di Cornacchini, i biancorossi hanno provato a reagire subito, riuscendo anche a collezionare preziose occasioni da rete. Ma, come al solito, non le hanno sfruttate. E l’hanno pagata cara, con i padroni di casa pronti a sfruttare le due opportunità che hanno creato nella ripresa. La situazione si fa difficile, con la prospettiva di dover affrontare all’Aragona, dove finora la Pro Vasto non ha mai vinto, la capolista Lucchese. Poi, ancora tra le mura amiche, sarà la volta del Poggibonsi. Il presidente, Domenico Crisci, mercoledì parlerà di nuovo con la squadra e lo staff tecnico per cercare insieme una via d’uscita. E anche per dare una strigliata a tutti. 

Più informazioni su