vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto, scontro diretto col Poggibonsi. In attacco gioca Ludovisi

Più informazioni su

VASTO – Serve solo la vittoria. Sarebbe la prima conquistata allo stadio Aragona dove, fino ad ora, la Pro Vasto ha messo insieme solo 2  punti dei 7 raggranellati complessivamente nelle prime 9 partite di campionato. Col Poggibonsi sarà scontro diretto tra l’ultima in classifica, che è proprio la Pro Vasto, e la penultima. Due lunghezze separano i biancorossi dai toscani. La vittoria permetterebbe agli uomini di Pino Di Meo di scavalcarli. Il tecnico di Trani affronterà la partita con un difensore in meno nella rosa a sua disposizione: tra Carmine Cioffi e la società stata, infatti, “separazione consensuale”. Probabile che Cioffi abbia deciso di rispondere ad altre offerte. Rimangono out De Giorgi, alle prese con un serio infortunio al ginocchio, e Cammarata, che non sarà nella formazione per un problema ad una spalla. Di Meo riproporrà grosso modo la stessa squadra che ha affrontato il secondo tempo del match con la Lucchese sfoderando carattere e riuscendo a pareggiare la rete messa a segno dalla capolista nel primo tempo su rigore. Ludovisi centravanti, Bonfiglio dietro di lui, sulla linea dei trequartisti completata da Fiore e Mangiacasale sulle corsie esterne. Rientra Okoroij che si piazzerà lungo fascia destra della retroguardia. Dalla parte opposta Giuliano, al centro Servi e Ciotti. Coppia di mediani Digno-Visone. Arbitrerà Albertini di Ascoli. Fischio d’inizio alle 14.30. Probabile formazione (4-2-3-1): Sassanelli; Okoroij, Servi, Ciotti, Giuliano; Digno, Visone; Fiore, Bonfiglio, Mangiacasale; Ludovisi. 

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su