vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Di Meo: "A Nocera Inferiore ho visto la Pro Vasto che volevo"

Più informazioni su

VASTO – Forse il vento sta cambiando. Dopo 3 mesi a navigare controcorrente, ora una brezza piacevole comincia a sospingere la poppa. Nove punti in 4 partite: è così che la Pro Vasto ha cominciato a navigare in acque meno burrascose. Ora, sono 4 le squadre che seguono i biancorossi in graduatoria. E’ già qualcosa, se si pensa all’ultimo posto di qualche tempo fa. “Il vento è cambiato? Speriamo”, sorride Pino Di Meo: “A Nocera Inferiore – racconta il tecnico di Trani – ho visto una buona partita sotto l’aspetto agonistico e una squadra con un grande cuore. Abbiamo molte assenze, ma quello che perdiamo in qualità lo abbiamo recuperato con la grinta”. Nel match vinto 2-1 allo stadio San Francesco, che è la tana della Nocerina, “ho visto una Pro Vasto dall’atteggiamento propositivo. Non abbiamo mai corso grossi pericoli: in difesa Digno è andato bene, bene. Ho messo 5 difensori perché conoscevo l’impostazione degli avversari ed eravamo in emergenza. Spero di recuperare qualcuno”, a partire da “Suriano”, il match-winner delle ultime due partite casalinghe, “e Bevo, che dà alla squadra i giusti ritmi: velocizza il gioco quando bisogna spingere e lo rallenta quando è necessario”. Prossima partita: il confronto interno con il Bassano, prima di chiudere il girone d’andata a Colle Val d’Elsa, in provincia di Siena, con la Colligiana. Una partita alla volta. Vincere con i toscani significherebbe tornare a respirare aria buona. Non quella pesantissima di qualche settimana fa.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su