vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pulchra, terminal bus e palazzi scolastici sotto la lente della Lega

Più informazioni su

VASTO – Torna ad incalzare l’opinione pubblica la Lega Nord. Una nuova denuncia da parte del coordinatore vastese del partito di Umberto Bossi, Stefano Moretti. Questa volta a finire sotto la lente del Carroccio ci sono la gestione della Pulchra Ambiente Spa, quella del terminal bus e quella degli ex Palazzi scolastici di corso Italia. “Non vediamo perché – afferma Moretti – si debba pagare l’affitto per il rimessaggio dei mezzi della Pulchra Ambiente quando il Comune dispone di una rimessa a San Leonardo o dei piano inferiore del Terminal Bus che potrebbero essere utilizzati a costo zero”. “Il Comune di Vasto, azionista di maggioranza della Pulchra ambiente (la società che gestisce la raccolta dell’immondizia, n.d.r.) paga ogni anno – sostiene Moretti – decine di migliaia di euro di affitti alla società. Pagamenti che graverebbero pesantemente sulle tasche dei cittadini vastesi”.

Il Terminal bus. La disamina, però, non si ferma qui e porta in evidenza anche la questione dello spazio sottostante il terminal degli autobus urbani, in via dei Conti Ricci. “Si chiede all’amministrazione – continua Moretti – se esistono tutte le autorizzazioni necessarie, tra cui il certificato antincendio, per il suo pieno utilizzo, visto che ora viene impiegato come magazzino. Si chiede, inoltre, all’amministrazione comunale come mai i predecessori hanno dovuto sanare un errore progettuale inerente lo scivolo sborsando diverse decine di migliaia di euro a danno dei cittadini vastesi invece di chiedere i danni a chi ha commesso eventuali errori?”.

I palazzi scolastici. “Questa amministrazione aveva promesso in campagna elettorale – continua il coordinatore cittadino della Lega Nord – l’istituzione di una commissione di inchiesta sui palazzi scolastici che non è mai stata messa nelle condizioni di poter operare per verificare se l’accordo di programma sia stato rispettato in tutte le sue parti”. Un comunicato stampa, quello di Moretti, che è stato inviato anche al Procuratore capo della Repubblica di Vasto “affinché accerti l’esistenza di eventuali reati ed inoltri le opportune irregolarità economiche riscontrate alla Corte dei Conti. Lo stesso, inoltre, va a tutti i consiglieri comunali sperando che prendano posizione, al sindaco, al presidente e vicepresidente del Consiglio comunale”.

michelabevilacqua@vastoweb.com

Più informazioni su