vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Di Giuseppantonio: "Rivedere le strategie sulla stazione ferroviaria"

Più informazioni su

VASTO – La stazione di Vasto-San Salvo fuori dal circuito che conta? Il presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, non ci sta e sollecita Trenitalia a rivedere le scelte strategiche relative alla stazione di Vasto-San Salvo. «Ho scritto ai responsabili delle Ferrovie ed all’assessore regionale ai Trasporti Giandonato Morra – ha spiegato il presidente Di Giuseppantonio – per chiedere maggiore attenzione verso il territorio Chietino. Infatti, quello che è successo negli ultimi mesi testimonia come Trenitalia abbia deciso di far viaggiare l’Italia a due velocità: mentre a settembre si inaugurava l’alta velocità tra Milano e Roma, sulla tratta adriatica si sopprimevano gli Eurostar, con il risultato che ora si impiega meno tempo a viaggiare da Milano a Roma che non da Pescara a Bologna. Adesso è arrivata un’altra doccia fredda: la stazione di Vasto-San Salvo, che già era l’unica della provincia di Chieti a garantire collegamenti a lunga percorrenza, con il nuovo orario invernale sarà declassata a scalo regionale e non vi fermeranno più i treni Eurocity. I trasporti sono fondamentali per l’economia e per il turismo – ha proseguito Di Giuseppantonio – non possiamo pensare di sconfiggere la crisi e di valorizzare il nostro patrimonio artistico ed ambientale se poi, anziché migliorare le infrastrutture, torniamo addirittura indietro, sopprimendo servizi già esistenti. Spero veramente che Trenitalia raccolga questo appello ed inverta la rotta al più presto, per non lasciar impoverire il nostro intero territorio».

michelabevilacqua@vastoweb.com

Più informazioni su