vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Giovani in Movimento: "La nuova pista ciclabile è piena di siringhe"

Più informazioni su

VASTO – La pista ciclabile in costruzione a Vallone Lebba piena di siringhe. E’ sul fenomeno della tossicodipendenza a Vasto che si concentra il nuovo numero di Giovani in Movimento, il periodico dell’omonima associazione che raggruppa in città i movimenti di centrodestra.

“Non è in una grossa città, nella Capitale o a Milano. E’ a Vasto. Nella zona di Vallone Lebba e precisamente lungo la costruenda pista ciclabile”, scrive Marco di Michele Marisi, responsabile di Giovani in Movimento. “Decine e decine di siringhe, forse centinaia, usate da tossicodipendenti per iniettarsi le dosi di droga. Eroina, presumibilmente. E la questione, al di là del fatto di cronaca e del degrado in cui versa la costruenda pista ciclabile, che pure è sotto gli occhi di tutti e che pure è un fatto grave e che coinvolge tutti i residenti di quella zona che da qualche tempo a questa parte non si sentono più sicuri, soprattutto di sera, è ben più grave. Ed è segno di un grosso disagio sociale che evidentemente attanaglia molti, moltissimi vastesi. Sconvolge sapere che tanta, troppa gente fa uso di sostanze stupefacenti. E le cause vanno cercate, al di là di qualche caso di disagio familiare, tutte nella società. Perché tutta questa gente fa uso di sostanze stupefacenti, addirittura si nasconde a Vallone Lebba per iniettarsi una dose di eroina? Una di tante durante la settimana. Questa gente cela dietro di se, anzi, dentro di se, un disagio enorme. Dovuto a che? Tornando un attimo al fatto di cronaca che negli scorsi giorni ho voluto mettere sotto i riflettori con diversi articoli, facendosi un giro lungo Vallone Lebba si possono notare siringhe ed addirittura fogli di carta con scritto, riferito sempre ad esse, buttate qui, indicando un tombino”.

micheledannunzio@vastoweb.com

 

 

Più informazioni su