vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Un automobilista: "In città è arrivata la multa preventiva"

Più informazioni su

VASTO – Proprio nel periodo in cui la polizia municipale impone un giro di vite sulle infrazioni al codice della strada, a Vasto esiste un nuovo tipo di contravvenzione: è la multa preventiva. Destinata alle auto parcheggiate prima del segnale di divieto di sosta. Lo sostiene un nostro lettore: M.L., 48 anni, conducente d’autobus. Si rivolgerà a un avvocato per contestare la sanzione da 38 euro comminatagli dagli agenti municipali. “Avevo parcheggiato la mia auto in via Santa Lucia – racconta – e al mio ritorno ho trovato un foglio giallo sotto al tergicristallo: era una multa da 38 euro per divieto di sosta. Allora ho fotografato la scena: la macchina era parcheggiata prima del cartello di divieto di sosta, ad almeno 10 metri dall’incrocio tra via Santa Lucia e via Anghella. E’ una striscia d’asfalto rimasta lì dopo i lavori di rifacimento della stradina di Fosso Anghella. Apparteveva al vecchio tracciato. Non si tratta di marciapiede, non è vicina al crocevia e si trova prima del segnale che indica il divieto di sosta. E’ proprio quest’ultima l’infrazione che mi viene contestata. Ma – sostiene M.L. – il divieto in quel punto non esiste. E c’è una campana per la raccolta differenziata che, di fatto, ostruisce il passaggio dei pedoni”. Pubblichiamo la foto e lasciamo il giudizio ai nostri lettori. 

Più informazioni su