vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Restano mezz'ora chiuse nel cimitero, poi arriva la polizia municipale

Più informazioni su

VASTO – Era già accaduto il primo marzo scorso. Ieri altre due persone sono rimaste chiuse nel cimitero di Vasto. E’ toccato a due anziane signore, che si erano recate al camposanto per portare un mazzo di fiori e pregare sulla tomba dei propri cari. Intorno alle 17, ora di chiusura, si sono avvicinate al cancello di via dei Conti Ricci e lo hanno trovato chiuso. Allora hanno immediatamente provato a uscire dalla parte opposta. Ma anche il cancello di viale del Cimitero era sbarrato. A quel punto, non hanno potuto far altro che chiamare i vigili urbani. Secondo le testimonianze, dopo circa mezz’ora è arrivata una pattuglia della polizia municipale, che ha liberato le due donne.

L’episodio del primo marzo. Rimangono chiusi dentro il cimitero e riescono a uscire solo con l’intervento della polizia municipale. E’ accaduto a Vasto (e non è la prima volta) dove sabato due persone sono rimaste intrappolate dentro il camposanto. Erano andate a fare una visita pomeridiana ai loro defunti quando “cinque minuti prima dell’orario di chiusura – affermano i protagonisti della vicenda – ci siamo avviati all’uscita, ma abbiamo trovato il cancello sbarrato. Abbiamo letto una tabella che indicava il numero della polizia municipale, da contattare nel caso in cui i visitatori si fossero trovati in una situazione come quella in cui eravamo capitati noi”. Una pattuglia dei vigili urbani è arrivata con le chiavi e li ha fatti uscire. Quaranta minuti chiusi nel cimitero. Non deve essere stato un sabato piacevole. 

 

Più informazioni su