vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Stop ai pozzi di petrolio, l'Idv non si fida della promessa di Chiodi

Più informazioni su

VASTO – L’Italia dei valori non si fida delle rassicurazioni di Chiodi e Di Giuseppantonio e vuole vedere nero su bianco per essere sicura che il mare vastese non sarà invaso dai pozzi petroliferi. Secondo Eliana Menna, capogruppo dell’Idv in Consiglio provinciale, nell’ipotesi di espansione dell’attività estrattiva “l’Abruzzo dovrebbe sacrificarsi non poco per l’interesse nazionale (che poi tanto nazionale non è in quanto trattasi di meri interessi privati), ricevendo in cambio niente. Se a quanto detto aggiungiamo che il federalismo fiscale dovrebbe rendere autonome le regioni finanziariamente, questo significa che la nostra economia non potrà più reggersi su ciò che da sempre state le nostre risorse ed eccellenze, cioè il turismo, l’agricoltura e tutto quello che ne è collegato. A questo punto la domanda da porsi è: può il Governo nazionale pretendere dalle regioni un’autonomia di entrata e di spesa e contemporaneamente imporre scelte che riguardano la gestione del territorio? Rispondendo, il linea di principio e in maniera molto sintetica, diciamo che è possibile accettare un progetto di federalismo fiscale che garantisca una buona perequazione, è possibile accettare la competizione con le altre Regioni, ma a condizione che non ci venga usurpato il controllo sul nostro territorio, che non venga sottratta la possibilità turistica e agricola dell’Abruzzo, perché in tal caso, considerata anche la profonda crisi che attraversa il settore industriale – conclude la Menna – ci ritroveremmo a non poter più agire politicamente ed economicamente”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su