vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Comune: voucher lavorativi per le donne nel settore assistenza

Più informazioni su

VASTO – Trenta donne vastesi tra i 25 e i 65 anni potranno svolgere servizio di assistenza ad anziani e disabili per conto dell’Istituzione dei servizi sociali del Comune di Vasto. Il consiglio d’amministrazione dell’ente ha, infatti, approvato con i voti della maggioranza e l’astensione della minoranza l’erogazione dei voicher lavorativi per il terzo anno consecutivo. “Possono presentare domanda per accedere al progetto – si legge in una nota dell’Istituzione – donne disoccupate e inoccupate di età compresa tra i 25 e i 65 anni, che vivono in uno stato di disagio economico e familiare, e che sono residenti nel Comune di Vasto.
Verranno, attraverso una apposita commissione tecnica, valutate le domande e assegnati dei punteggi redigendo una graduatoria, applicando dei criteri stabiliti dal bando”. Le prime 30 raccederanno ai voucher e, al termine di un percorso di formazione, inizieranno l’attività di assistenza, percependo un compenso di 400 euro lorde mensili.

“Questo progetto – afferma Andrea Bischia, presidente dell’Istituzione dei servizi sociali – ci permette di andare incontro a due tipi di emergenza: l’inserimento nell’ambito lavorativo di donne, anche in età avanzata, che vivono in uno stato di disagio economico e personale, ma anche soddisfare le richieste di anziani che necessitano di assistenza domiciliare”.

Il consiglio d’amministrazione ha anche approvato il conto consuntivo del 2009 e il regolamento per l’erogazione delle borse lavoro per disabili in carico al Centro diurno o ai servizi di assistenza domiciliare dell’Istituzione dei servizi sociali.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su