vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Inchiesta turismo/3: scarichi a mare, serve un'altra rete, ma i soldi?

Più informazioni su

VASTO – Servirebbe una seconda rete per evitare gli scarichi a mare che anche oggi sono aperti, nonostante in spiaggia si cominci a vedere gente tutti i giorni. Sollecitati dal dirigente del settore Servizi del Comune di Vasto, Ignazio Rullo, i tecnici della Sasi, la società che gestisce il servizio idrico, hanno promesso che, nel giro di qualche giorno, chiuderanno i flussi di acque bianche verso il mare e li convoglieranno nella rete, ma non è chiaro se la deviazione avverrà prima di lunedì. “Quello degli scarichi – ammette Anna Suriani, assessore comunale all’Ambiente – è un problema storico del litorale vastese. Occorrerebbe costruire una seconda rete di rete di tubature per raccogliere le acque bianche e separarle dalle condotte fognarie, ma ci vorrebbe una spesa di qualche milione di euro, che la Sasi non ha. Gli scarichi vengono chiusi solo nel periodo estivo, perché altrimenti si rischierebbe il troppo pieno nelle condutture”. Quest’anno, complici anche le condizioni meteo instabili che hanno rovinato buona parte di maggio, la chiusura sta ritardando. Anche stamani a chi passeggiava sulla spiaggia di Vasto Marina toccava dribblare gli scarichi.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su