vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Entra in una casa in costruzione e cade: diciassettenne in coma

Più informazioni su

SCERNI – E’ ricoverato in stato di coma all’ospedale Santo Spirito di Pescara S.D.G., il diciassettenne di Scerni rimasto gravemente ferito dopo essere caduto in un cantiere di località San Giacomo, nella zona artigianale del paese. E’ successo in nottata, intorno alle 2. Insieme ad alcuni amici con cui aveva trascorso la serata, lo studente è arrivato fino a San Giacomo, dove si trova l’Itituto agrario Ridolfi. I ragazzi hanno proseguito, superando un incrocio con rotatoria, e si sono spinti fino alla zona dei capannoni, dove c’è una casa-rimessa in costruzione, di proprietà di un imprenditore agricolo scernese. Una volta all’interno dell’edificio di due piani e una mansarda, complice il buio, il ragazzo ha messo un piede in fallo ed è caduto nella tromba delle scale. Gli amici, 3 o 4 stando alle prime ricostruzioni, lo hanno soccorso, lanciando l’allarme. Il giovane è stato trasportato in ambulanza all’ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto, dove i medici, vista la gravità della situazione, hanno disposto l’immediato trasferimento in eliambulanza a Pescara, dove è ricoverato in coma nel reparto di rianimazione. Le sue condizioni sono stabili. Sono ore di grande apprensione per il papà Nicola, che nella vita fa l’operaio edile, mamma Laura, che lavora in un’area di servizio dell’autostrada A14, e il fratello Andrea, studente universitario di 23 anni, oltre che per amici e per quanti lo conoscevano. La notizia ha subito fatto il giro del paese. Il cantiere è stato sequestrato dai carabinieri di Scerni.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su