vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Turista si sente male e muore in acqua. Era appena arrivato

Più informazioni su

VASTO – Era arrivato a Vasto in giornata. Quello di oggi pomeriggio era il suo primo bagno di mare della stagione. Si è sentito male e si è accasciato in avanti. Faccia in acqua. E’ così che alcuni bagnanti lo hanno visto, capendo che qualcosa non andava. I soccorsi non sono serviti a salvare la vita ad Antonio Limari, pensionato ottantenne originario di San Giorgio di Lomellina, in provincia di Pavia. Proprio oggi era arrivato a Vasto Marina. Alloggiava da solo alla pensione La Bitta, in lungomare Cordella. Aveva pranzato regolarmente e poi, nel pomeriggio, era andato in spiaggia, entrando in acqua dopo le 17 per fare un bagno rinfrescante. Poi il malore improvviso. “Sembrava camminare carponi, come se raccogliesse le telline”, raccontano i testimoni. Prima lo hanno visto mentre “girava la testa da entrambi i lati”. Poi si è fermato. Da quel momento non si è mosso più. “Era a faccia in giù, dentro l’acqua”. Così lo hanno trovato le persone che hanno lanciato l’allarme. Subito è partito il bagnino. Una volta a riva, alcuni medici in vacanza a Vasto lo hanno soccorso insieme a operatori sanitari vastesi. A praticargli il massaggio cardiaco è stata Angela Trovarelli, infermiera dell’Istituto San Francesco di Vasto Marina. Non c’è stato nulla da fare. I militari della Guardia costiera hanno avviato le operazioni di riconoscimento, acquisendo anche la carta d’identità custodita in albergo e gli effetti personali. Sotto l’ombrellone c’erano ancora le sue cose: gli indumenti, gli occhiali e un cappellino.

Più informazioni su