vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Congresso Idv: "Pronti ad andare da soli alle prossime elezioni"

Più informazioni su

VASTO – L’Italia dei valori presenterà un proprio candidato sindaco. Una spina nel fianco del centrosinistra a 8-9 mesi dal voto. Non è scontato l’appoggio a un uomo del Pd, che sia il primo cittadino uscente, Luciano Lapenna, o un altro. Al tavolo del centrosinistra il partito di Antonio Di Pietro si siederà per fare un nome alternativo. Stamattina, al congresso cittadino che ha confermato segretario Alfredo Bontempo, circolavano due nomi: l’ingegner Edmondo Laudazi e Silvana Iacobucci, presidente del Lions club Adriatica Vittoria Colonna di Vasto. Lei era presente nella platea dell’Idv, non troppo gremita visto l’appuntamento convocato di sabato e in una giornata di afa che invitava più ad andare al mare che ad assistere ad appuntamenti politici. “Gli iscritti al partito sono 80”, spiega Alfredo Bontempo, che era stato nominato commissario cittadino del partito dopo le dimissioni del precedente segretario Francesco Romanelli e ora acquisisce ufficialmente la carica di leader locale dell’Idv: una sola mozione congressuale, appoggiata da tutti i presenti. Anche dai giovani, che nelle scorse settimane avevano chiesto ad alta voce massima collegialità nelle decisioni, creando polemiche interne ai dipietristi. Al tavolo dei big siedono il segretario regionale, senatore Alfonso Mascitelli, il segretario provinciale, Alfeo Latini, e i consiglieri regionali Lucrezio Paolini e Paolo Palomba. Coordina i lavori Bontempo. Accanto a lui è seduto Corrado Sabatini, assessore comunale ai Lavori pubblici. La mattinata inizia col saluto dei dirigenti delle altre forze politiche ospitate in platea: Peppino Forte, segretario del Pd accompagnato da Enrico Tilli, Nicola Del Prete, coordinatore provinciale di Alleanza per l’Italia, Davide D’Alessandro, coordinatore di Alleanza per Vasto, Rocco Cerulli, del Psi. Poi sarà la volta anche di Massimo Desiati, ex assessore regionale che un pensierino alla candidatura a sindaco ce lo fa da tempo. Un potenziale avversario di destra per l’Idv, che al congresso polemizza con gli alleati del centrosinistra. Il Pd in particolare. E’ Eliana Menna, consigliere provinciale ed assessore estromesso nel 2009 dalla Giunta Lapenna, a sparare a zero: “Non sono d’accordo con l’ottimismo di Sabatini. Io credo che così andiamo verso la sconfitta”, ragion per cui alle prossime elezioni “dobbiamo andare con un nostro candidato sindaco”. Laudazi e la Iacobucci i nomi che si fanno in platea. Bontempo conferma la linea: “Non rinneghiamo la coalizione . precisa subito – e quindi non passiamo col centrodestra. Ma al partito non è stato dato il giusto peso. Non parlo di poltrone. Si possono ottenere anche 5 assessorati e non avere l’autonomia per gestirli. Visti i risultati elettorali”, con l’Idv oltre il 15% alle ultime due elezioni, “siamo in grado di esprimere un candidato sindaco. Non adiamo a imporlo, ma chiediamo agli alleati pari dignità, senza imposizioni. Vedremo se il Pd saprà convincerci sul suo candidato, o se è meglio dare un’iniezione di fiducia all’elettorato di centrosinistra attraverso un nostro candidato. In ogni caso – sottolinea Bontempo – il nome di chi correrà come leader della coalizione deve venir fuori entro fine anno. Se no, non c’è tempo per porre le basi della campagna elettorale”. 
Il nuovo direttivo. Del direttivo cittadino dell’Idv fanno parte di diritto il segretario, Alfredo Bontempo, il consigliere provinciale Eliana Menna e l’assessore comunale Corrado Sabatini. Gli altri componenti: Gaetano Di Fonzo, Patrizia De Caro, Arturo Piccirilli, Antonio Belfiore, Antonio Grimaldi, Marino Di Paolo, Florindo Croce, Marco Del Bonifro, Giammichele Molino e Massimiliano Monaco. 
 
Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su