vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il salva-recinzioni è un caso nazionale. L'Espresso: spiaggia vietata

Più informazioni su

VASTO – La legge salva-recinzioni diventa un caso nazionale. E Vasto finisce sul settimanale L’Espresso, che parla di “muri, reti, sbarramenti vari. Sempre più ridotte sulle coste italiane le aree a libero ingresso”. L’inchiesta firmata da Gianni Del Vecchio e Stefano Pitrelli fa un giro dell’Italia delle “spiagge negate”. “A Vasto, nel Pescarese”, scrive commettendo un’imprecisione geografica il giornale diretto da Daniela Hamaui, “la Regione è arrivata addirittura a dare un’aurea di legalità alle recinzioni. Un emendamento alla legge sul demanio marittimo ha condonato la cattiva abitudine dei balneari vastesi, famosi in tutto l’Abruzzo per il vezzo di sbarrare con reti metalliche la via al mare. Con un effetto secondario non proprio irrilevante: ora tutti i lidi abruzzesi avranno diritto di blindare con una palizzata di un metro e 80 la propria spiaggia. Gli ambientalisti di Wwf e Marelibero stimano che in questo modo sono a rischio per lo meno cento chilometri di costa”. L’articolo è pubblicato anche sul sito internet de L’Espresso. Questo il link: http://espresso.repubblica.it/dettaglio/la-spiaggia-e-vietata/2130735

Più informazioni su