vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Psi: candidato sindaco, ecco le condizioni per ricostruire l'alleanza

Più informazioni su

VASTO – No alla ricandidatura di Luciano Lapenna a sindaco di Vasto. No alla candidatura di segretari di partito. E prima delle elezioni si dichiarino i nomi degli assessori che comporranno la Giunta in caso di vittoria. Sono le condizioni che il Psi pone per partecipare a una futura coalizione di centrosinistra che si presenterà alle elezioni 2011. E propone le primarie delle idee, cioè “primarie che, sulla base di una proposta che formalizzeremo, riescano a individuare le 5 macroaree di proposte che devono rappresentare la base di un’alleanza programmatica e il vincolo per il candidato sindaco che verrà prescelto”.

Questa la posizione che la Rosa esprime in una nota ufficiale della sezione di Vasto. “Apprezziamo – affermano i socialisti – la vivacità della discussione che su alcuni siti e blog vastesi si è generata in rapporto alle possibili e future alleanze non solo in conseguenza della indicazione dell’Idv, ma anche in rapporto alla formalizzazione  della nascita dell’ApI a  Vasto, delle iniziative di VastoViva e di Alleanza per Vasto di Davide D’Alessandro. Osserviamo i contorcimenti dentro il Pd e le prese di posizione, le opinioni di singoli esponenti del Pd stesso. Noi siamo interessati, in primis, ad una discussione sulle idee e proposte per il 2011”.

E sul candidato sindaco “esprimiamo sin da ora 3 vincoli: il primo riguarda la nostra contrarietà a candidare segretari o coordinatori di partito; il secondo è la nostra contrarietà ad una ricandidatura dell’attuale sindaco; la terza è che si dichiari la composizione, con nomi e cognomi, della Giunta che si vuole propore per il governo cittadino”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su