vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Torna in azione la banda del narcotico: furti nelle ville, stessa matrice

Più informazioni su

VASTO – La matrice è la stessa. E’ quello che pensano gli investigatori dopo l’ultimo raid della banda del narcotico. I ladri che hanno fatto sparire denaro e oggetti prezioni per un valore di migliaia di euro da una villa della zona tra Montevecchio e contrada Selvotta sono molto probabilmente gli stessi ad aver svaligiato altre due ville di altrettanti imprenditori vitivinicoli il mese scorso. Aree diverse di Vasto, ma le tecniche sono molto simili. In pratica, le stesse.

Professionisti. Gli agenti della scientifica e i loro colleghi dell’anticrimine indagano sulla villa svaligiata due notti fa. E’ della famiglia Cicchitti: marito imprenditore, moglie e tre figlie. All’una sono andati a dormire. Alle 3, una delle figlie, alzandosi per andare a dissetarsi, ha trovato spalancate una finestra e la porta del garage. Da casa erano sparite borse, portamonete e portagioie. Li hanno ritrovati nel cortile dell’abitazione. Vuoti. I ladri sono scappati con soldi e preziosi. Senza lasciare traccia. Sono professionisti dei furti.

Tecnica. E’ probabile si tratti delle stesse persone entrate in azione in contrada Selvotta, dove furono rubati denaro, oggetti preziosi e un’Audi (poi ritrovata dai carabinieri) in due ville di altrettanti fratelli imprenditori. Stesso copione per mettere a segno il furto a Montevecchio: il narcotico per addormentare i residenti e anche il cane per evitare che cominciasse a rumoreggiare, come accaduto invece a San Nicola, quando l’abbaiare e un gesto maldestro dei ladri, che avevano fatto rumore nel rimuovere una zanzariera, avevano costretto i malviventi alla fuga. Il furto di Montevecchio, come quelli di contrada Selvotta, sono stati studiati attentamente. Due notti fa, inavvertitamente, non era stato inserito l’allarme. Era il momento che gli ignoti aspettavano per entrare in azione. Segno che osservavano da tempo movimenti e abitudini della famiglia. La banda del narcotico è tornata in azione a Vasto.

Altri furti. Un’auto e qualche centinaio di euro. E’ il bottino del furto messo a segno stanotte in due abitazioni di località San Tommaso, alla periferia meridionale di Vasto Marina, ai danni di altrettante famiglie in vacanza sulla riviera. Tutto è accaduto mentre gli inquilini dormivano. Non si sono accorti di nulla e stamani hanno raccontato di essersi svegliati più tardi del previsto, con la bocca amara e una sensazione di stordimento. Cose che fanno pensare all’utilizzo di narcotico. I ladri hanno preso alcune centinaia di euro e le chiavi di un’automobile, a bordo della quale sono scappati. Stamani l’amara sorpresa.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su