vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Trovata Audi sospetta a Montevecchio: usata per svaligiare la villa?

Più informazioni su

VASTO – Un’Audi A6 ritrovata dai carabinieri vicino alla villa svaligiata a Montevecchio. Potrebbero averla utilizzata i ladri per arrivare a destinazione, rubare soldi e oggetti preziosi dall’abitazione dell’imprenditore vastese dopo aver narcotizzato lui e la sua famiglia, e poi ripartire su un’altra auto, anche questa rubata, e tornare a casa col bottino. I carabinieri indagano. Sospettano di trovarsi ancora una volta di fronte alla tecnica dei furti a staffetta.

I furti a staffetta. La tecnica è nota agli investigatori. E non è la prima volta che succede a Vasto. I malviventi partono a bordo di un’auto rubata, arrivano in città, mettono a segno furti nelle ville o nei bar e poi ripartono. Ma su una macchina diversa, che rubano per tornare al punto di partenza. Cambiare auto consente loro di non essere facilmente identificati ai posti di blocco delle forze dell’ordine. E’ un’ipotesi investigativa cui stanno lavorando i carabinieri della Compagnia di Vasto.

Il ritrovamento. L’Audi A6 è stata ritrovata due giorni fa a Montevecchio, in un terreno recintato adiacente alla villa dell’imprenditore derubato. Era parcheggiata lì. I carabinieri del Nucleo operativo l’hanno recuperata e, dopo aver accertato che era stata rubata a Castel San Vincenzo, in provincia di Caserta, l’hanno restituita al proprietario.

Le indagini. Carabinieri e polizia indagano sul furto nella villa. La provenienza della vettura potrebbe fornire una pista relativa al luogo di provenienza dei malviventi.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su