vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pesce alterato: sequestrati 130 chili sul lungomare. Trovati 6 abusivi

Più informazioni su

SAN SALVO – Pesce alterato venduto sul lungomare di San Salvo Marina. Polizia municipale e carabinieri ha denunciato il commerciante, un abusivo pugliese, e sequestrato 130 chili di prodotti ittici “in pessimo stato di conservazione”, racconta Silvana Paci, comandante dei vigili urbani di San Salvo.

Il blitz. Già nei giorni scorsi erano stati sequestrati 3mila prodotti contraffatti sul lungomare di San Salvo Marina. Il secondo blitz è scattato oggi. Polizia municipale e carabinieri hanno controllato il banco vendita di un pugliese, scoprendo che non era autorizzato e che il pesce, 130 chili di vario genere, “non era conservato in condizioni idonee. Era alterato, come è risultato – spiega il maggiore Paci – dalle analisi a campione eseguite dalla Asl. Trattandosi di prodotto in pessimo stato di conservazione, era dannoso per la salute”. Il venditore abusivo è stato denunciato.

Altri controlli eseguiti sulla riviera hanno consentito di individuare e multare 5 commercianti abusivi. Sono tre stranieri (un senegalese, un pachistano e un polacco) e due italiani. Avevano articoli di bigiotteria e giocattoli privi del marchio Ce, il sigillo di sicurezza. Erano potenzialmente pericolosi per i bambini. “Insieme ai carabinieri – annuncia il comandante della polizia municipale – eseguiremo altre verifiche nel prossimo futuro”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su