vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Verso le elezioni 2011, Desiati annuncia: "Potrei candidarmi sindaco"

Più informazioni su

VASTO – “Non escludo di candidarmi sindaco”. Massimo Desiati lancia Progetto per Vasto, leggendo e commentando le prime 3 pagine di 50 complessive in cui riassumerà la sua idea di sviluppo della città in vista delle elezioni comunali del 2011. L’aspirazione a correre per la poltrona più importante del municipio c’è, “ma una candidatura non viene fuori da sola. La si costruisce”.

Nella conferenza stampa al bar-pasticceria Da Lino ad ascoltarlo non ci sono solo giornalisti, ma anche militanti e rappresentanti politici di entrambi i poli.

Desiati annuncia: “Ho l’ambizione di impegnarmi per Vasto. Non mi interessa fare il consigliere regionale o il deputato. Dichiaro il mio impegno per la città”, perché a Vasto nel mondo politico “ognuno pensa ai fatti propri e lo fa con modi bassissimi”.

Progetto per Vasto potrebbe essere una lista civica, o anche solo un programma da proporre ai cittadini e alle forze politiche: “La maggior parte dei miei amici è nel centrodestra. Laddove dovesse prevalere il senso di responsabilità, sarebbe ben accetto. Ma la cosa è rivolta a chiunque. Non è escluso nulla. Proprio nulla. Quelle che presento oggi sono le prime note di una musica nuova. C’è chi si alza la mattina e decide di candidarsi alla carica di candidato sindaco. Preferisco parlare di progetto, perché poi si passi al programma e solo dopo ai candidati. A Vasto ci sono le forze, le intelligenze e le capacità per amministrare la città, ma molti dicono: Chi me lo fa fare?”.

Una frecciata rivolta ai detrattori: “Qualcuno ha detto: Desiati è un generale senza esercito”. Risposta: “Meglio questo che un soldatino di piombo”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su