vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cotir senza stipendi, D'Amico (Pd): "La Provincia intervenga subito"

Più informazioni su

VASTO – La Provincia intervenga per sollecitare la Regione a pagare gli stipendi e ripianare il buco nel bilancio del Cotir, consorzio per le tecniche irrigue di Vasto.

E’ con una lettera indirizzata al presidente dell’amministrazione provinciale, Enrico Di Giuseppantonio, che il capogruppo del Pd, Camillo D’Amico chiede alla Provincia di fare la sua parte nella crisi del Cotir dopo le dimissioni del presidente, Luciano Cilli.

“E’ chiaro – afferma D’Amico – che è in capo alla Regione trovare una nuova valorizzazione sia del Cotir quanto degli altri centri di ricerca per dare certezze ai lavoratori e creare le più utili sinergie per avere un nuovo slancio nel comparto agroalimentare ma, ritengo, che un corale sforzo di tutte le istituzioni possa accelerare questo necessario processo di semplificazione e rilancio”.

D’Amico ritiene necessario un “forte interessamento alla vicenda per sollecitare il pagamento degli stipendi arretrati ai dipendenti, ottenere uno sforzo finanziario degli enti consorziati per coprire il buco di bilancio e sollecitare la Regione a legiferare un nuovo dimensionamento degli enti di ricerca. Tutto questo -dovrebbe avvenire a dispetto di qualsiasi polemica perché nell’arte di amministrare è l’interesse generale a dover prevalere e non intervenire solo se dall’altra parte ci sono amici di cordata. E nel caso del Cotir – conclude D’Amico – questo, purtroppo, non è avvenuto”.

Più informazioni su