vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tribunale, due giovani condannati per estorsione a un minorenne

Più informazioni su

VASTO – E’ una vicenda che risale allo scorso anno, quella per cui oggi sono state emesse due sentenze di condanna dal Tribunale di Vasto. I giudici hanno ritenuto due giovani vastesi responsabili di aver minacciato pesantemente un minorenne per un debito di droga.

Riconosciuto colpevole di estorsione continuata, Alessio Canci, 27 anni, di Vasto, è stato condannato a quattro anni di reclusione. Tre anni e mezzo, invece, per Francescopaolo La Verghetta, 21 anni, anche lui di Vasto, ma incensurato, che all’estorsione ha visto aggiungere anche la condanna per spaccio di droga. Questo il verdetto, stamane, del Tribunale di Vasto, chiamato a giudicare gli imputati per una vicenda che li vide finire in carcere nel marzo 2009. La polizia di Vasto li arrestò al termine di una serie di minacce nei confronti di un giovane, allora minorenne e poi anche malmenato, che non riusciva a saldare un debito di droga, 400 euro per l’acquisto di 100 grammi di hashish. Nella sua requisitoria il pubblicoministero, Giuseppe Falasca, aveva chiesto per i due la condanna, rispettivamente, a 7 anni e 6 anni e mezzo. I difensori di Canci e La Verghetta sono, rispettivamente, gli avvocati Angela Pennetta ed Elisa Pastorelli. (Agi)

Più informazioni su