vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Mediometraggio vastese di Alfonso Berardi, buona la prima al Ruzzi

Più informazioni su

VASTO – Passerella con tappeto rosso in corso Italia e proiezione in un teatro pieno per Un passo dal successo, il mediometraggio ideato e realizzato da Alfonso Berardi, che gli amici chiamano Fofò, il giovane ed eclettico sceneggiatore e regista che ha studiato all’accademia di Stefano Jurgens e sa stare dietro e davanti a telecamere e cineprese.

Al Politeama Ruzzi di Vasto molti ospiti e anche un drappello di politici alla prima di Un passo dal successo. A partire dall’onorevole Rodolfo De Laurentiis, membro del consiglio d’amministrazione della Rai, e dal presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio.

Ed è proprio il parlamentare dell’Udc a farsi attendere, mentre due ali di curiosi circondano la passerella rossa di corso Italia, dove i dj Luigi Cicchini e Andrea Desiato accompagnano l’attesa con la musica. Più di qualcuno si spazientisce ed entra a prendere posto in platea. Di tempo ne trascorre un bel po’, visto che la passerella di ospiti e attori vastesi, prevista per le 20.30 o poco dopo, comincia quando manca un quarto d’ora alle 22.

Sfilano i protagonisti, quasi tutti giovanissimi. Ultimi per raccogliere l’appaluso finale calcano la passerella d’ingresso Alfonso Berardi e Mario Mansueto, il produttore esecutivo ortonese che ha coordinato la parte tecnica: riprese, luci e montaggio con l’ausilio “di 5 tecnici”, racconta prima di entrare al Ruzzi. “E’ stata una bella esperienza. Le riprese sono dirate circa 4 mesi. La realizzazione delle varie scene è stata intervallata da alcuni giorni di stop per preparare il tutto. In tutto, la pellicola dura 27 minuti, ragion per cui la possiamo definire tecnicamente un cortometraggio”. I mediometraggi hanno una durata compresa tra i 30 e i 50 minuti. Ma Berardi lo definisce comunque tale perché così è stato concepito, indipendentemente dai tre minuti in meno rispetto alla soglia minima di mezz’ora.

“Un passo dal successo – spiega Fofò – è un mediometraggio che racconta di un ragazzo che insegue il sogno di diventare calciatore. Ho costruito i personaggi in base al carattere degli attori. Non fanno altro che impersonare se stessi. Progetti per il futuro? Ho in serbo un nuovo lavoro che ufficializzerò prossimamente”.

Lo spettacolo inizia con le presentazioni iniziali e un sensuale balletto della coppia Ascenzino-Ilaria Villani. Poi sul palco cala lo schermo e parte la proiezione. Sigla di 90° Minuto, il celebre programma Rai, e poi la prima scena, in cui si vede un papà che dice al figlio piccolo: “Scommetto che da grande vuoi fare il calciatore”. Il papà è una persona nota a Vasto. E’ l’architetto Francescopaolo D’Adamo. Berardi, invece, fa il barista che cerca di accattivarsi le simpatie dei clienti.

I premi. Premiati gli ospiti Rodolfo De Laurentiis, parlamentare e membro del dca Rai, Alberto Baiocco, Angelo Giancola, arbitro professionista in serie A e B, Fiorenzo D’Ainzara, calciatore, Gianni Castaldi, presidente della sezione vastese dell’Aia, Marco Magrofuoco, artista del legno, tutti premiati dall’associazione Giovani nel Futuro, che ha collaborato alla realizzazione del film.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Link Video: Presentazione Mediometraggio

Più informazioni su