vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Parco Costa teatina, Pd sfida Di Giuseppantonio: "Dibattito pubblico"

Più informazioni su

VASTO – Sul Parco nazionale della Costa teatina, il Pd sfida Enrico Di Giuseppantonio, presidente della Provincia di Chieti. Il capogruppo in Consiglio provinciale, Camillo D’Amico, annuncia che il suo partito “promuoverà a breve un iniziativa pubblica, alla quale inviteremo anche il presidente ed i componenti della sua Giunta, ove ripresenteremo il lavoro svolto dal centrosinistra e lasciato in itinere, unitamente ad una proposta complessiva su come dare concreto avvio al progetto”.

Sabato scorso D’Amico insieme a Tommaso Coletti e Peppino Forte, anche loro consiglieri provinciali del Pd, avevano polemizzato con l’amministrazione provinciale, accusandola di non essere stata capace di accelerare i tempi sulla realizzazione del Parco della Costa teatina e sulla Via Verde, il percorso ciclopedonale che attraverserà in lunghezza tutta la riserva naturale da Francavilla a Vasto. Per iniziare a realizzarla, il Governo nazionale ha promesso alla Regione 16 milioni di euro.

“Vogliamo essere – afferma D’Amico – decisamente concreti e siamo partiti nel denunciare il colossale ritardo con cui la giunta Di Giuseppantonio sta paurosamente accumulando nella valorizzazione della Costa teatina; l’abbiamo fatto ricordando il lavoro da noi svolto e lasciato loro in itinere, l’idea generale che accompagnava il progetto preliminare, condiviso a suo tempo, per forma e contenuto, con i sindaci dei Comuni della costa.
Sentire oggi, dall’assessore Campitelli, che l’iter è ancora lungo ed i soldi sono ancora di là da venire ci riempie di grande tristezza, perchè ancora s’evidenzia la lentezza con la quale la filiera istituzionale del centrodestra governa i fattori di sviluppo del territorio, a dispetto di annunci e slogan che sanno solo di presa in giro ai cittadini”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su