vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Accordo sulla nuova ferrovia Vasto-Gaeta, lungo le zone industriali

Più informazioni su

VASTO – Una nuova linea ferroviaria Gaeta-Vasto che passi per il polo produttivo Fiat di Cassino e crei nuovi sblocchi commerciali per le industrie del settore automobilistico del Vastese. E’ l’obiettivo del protocollo d’intesa siglato il 9 novembre a Roma, nella sede della Ficei, federazione italiana consorzi enti industrializzazione. L’accordo è stato firmato dai commissari regionali dei consorzi per lo sviluppo industriale del Vastese e del Sangro e dai presidenti degli analoghi consorzi del Sud Pontino e del lazio Meridionale alla presenza del rappresentante dell’assessorato regionale allo Sviluppo economico. “La rilevante infrastruttura – sottolinea in una nota Mario Battaglia, presidente del Coasiv di Vasto – rientra in un progetto europeo di collegamenti che potrà apportare nuova linfa all’economia dell’area tra Trigno e Sangro, visto che si tratta del percorso più breve per congiungere il Tirreno e l’Adriatico”.

Da definire tempi e finanziamenti per realizzare il grande corridoio che, nel cuore dello Stivale, dovrà creare un ponte tra i poli automobilistici abruzzesi (Val di Sangro e San Salvo) e lo stabilimento Fiat di Cassino, creando nuove opportunità di mercato per le grandi industrie del Vastese, Denso e Pilkington, ma anche per le piccole e medie imprese metalmeccaniche, che oggi subiscono pesantemente gli effetti della crisi economica vedendosi cotrette a fare un massiccio ricorso alla cassa integrazione ordinaria e straordinaria. E’ proprio di questi giorni l’appello della Cgil a salvaguardare gli 80 posti di lavoro della Robotec di Gissi. In tutto il comprensorio i posti a rischio sono 700.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su