vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Morte del piccolo Paolo Alinovi, domani a Pescara udienza decisiva

Più informazioni su

VASTO – Undici medici a giudizio nel processo che deve far luce sulla morte del piccolo Paolo Alinovi, avvenuta il 29 luglio del 2009 a seguito di un’operazione chirurgica all’ospedale Santo Spirito di Pescara. Domani alle 13.30, nell’aula Gip e Gup del palazzo di giustizia di Pescara, si svolgerà l’incidente probatorio, alla presenza di Mario Alinovi e Barbara Maragna, i genitori di Paolo, la cui storia ha fatto il giro dell’Italia dopo che mamma e papà l’hanno raccontata due volte a Pomeriggio 5, la trasmissione condotta su Canale 5 da Barbara D’Urso, ripercorrendo le drammatiche ore che hanno strappato il bimbo all’affetto della propria famiglia.

La magistratura pescarese dovrà fare chiarezza su “un intervento definito di routine dagli stessi medici”, dice Barbara alla vigilia dell’udienza dinanzi al giudice Luca De Ninis, che conferirà gli incarichi relativi alle necessarie perizie a due consulenti non abruzzesi: un anatomopatologo e un primario di neonatologia. La famiglia Alinovi è assistita dagli avvocati Alessandra Cappa e Clementina De Virgiliis del foro di Vasto e Agostino De Caro di Salerno. Verranno sentiti i consulenti di parte. Omicidio colposo e concorso in omicidio colposo: questi i capi d’imputazione da cui devono difendersi quattro chirurghi pediatrici, tre anestesisti e quattro neonatologi. La pubblica accusa è rappresentata dal pm Giampiero Di Florio.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su