vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sel: "Ecco il progetto per una 2^ centrale". Sabato dibattito pubblico

Più informazioni su

VASTO – E’ delle Industrie chimiche Puccioni spa il secondo progetto di centrale a biomasse a Vasto. Lo afferma Sinistra ecologia a libertà, presentando il primo dibattito pubblico sulla questione, in programma per sabato, 20 novembre, alle 17, nella Sala Michelangelo di Palazzo D’Avalos. Il titolo è: Dal no alle centrali a Punta Penna al sì alle fonti rinnovabili. Nella seduta del 4 novembre del Consiglio comunale, la maggioranza di centrosinistra ha approvato un ordine del giorno in cui si esprime contrarietà all’insediamento una centrale termoelettrica alimentata attraverso la combustione di oli vegetali nella zona industriale retrostante il porto di Vasto, ma non lontano dalla riserva naturale di Punta Aderci. “Fatela altrove”. Era stato questo il messaggio lanciato dalla coalizione che sostiene l’amministrazione Lapenna dopo alcune settimane di traccheggiamenti. Un messaggio diretto alla conferenza di servizi che dovrà decidere se concedere l’autorizzazione regionale al progetto presentato dalla Istonia energy srl. Già nei giorni scorsi Sel aveva annunciato che le centrali potrebbero salire a due.

“Dai documenti in nostro possesso – dice un comunicato della sezione locale per partito di Vendola risulta che la società Puccioni spa ha presentato agli uffici regionale un progetto di Impianto di cogenerazione per la produzione di energia elettrica e termica della potenza di 17 MW elettrici e 6 MW termici costituito da un sistema di combustione diretto di biomasse solide naturali e da due motori alimentati a olio vegetale naturale”.

Il dibattito pubblico. Al convegno, moderato da Alessandro Cianci, della direzione provinciale di Sinistra ecologia e libertà, interverranno l’assessore comunale all’Ambiente Anna Suriani e Fabio Roggiolani, del consorzio Forever, esperto di fonti rinnovabili.
Sono stati inoltre invitati amministratori locali, provinciali e regionali.
Durante il convegno sarà inaugurata una dettagliata mostra, a cura della direzione nazionale di Sel, sulle fonti rinnovabili visitabile anche domenica 21 in piazza Diomede a Vasto, nonché da lunedì 22 a venerdì 26 presso la sede dell’Arci, in corso Plebiscito.
Verrà avviata anche una raccolta di firme a sostegno della proposta di legge sullo “sviluppo dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili per la salvaguardia del clima”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su