vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vendeva al mercato vestiti rubati, denunciato ambulante pugliese

Più informazioni su

VASTO – Un maxi sequestro di 500 capi d’abbigliamento è stato compiuto dagli agenti del Commissariato di Vasto durante il mercato del sabato. Denunciato C.M., 45 anni, ambulante della provincia di Foggia. E’ accusato di ricettazione. I poliziotti sono entrati in azione in viale D’Annunzio su segnalazione di un commerciante, che aveva “riconosciuto – spiega il vice questore Cesare Ciammaichella – molti dei capi d’abbigliamento, che recavano il marchio dell’azienda, sui banchi del mercato. Gli stessi capi il commerciante li vendeva nel suo negozio, ma quelli del mercato avevano prezzi più che convenienti.
La ditta, dopo la segnalazione, aveva provveduto a mandare sul posto il rappresentante interno della tutela del patrimonio, affinchè accertasse la veridicità della situazione. L’inviato – racconta l’ufficiale di pubblica sicurezza – aveva perfino proceduto all’acquisto di alcuni capi per la verifica dei prezzi e per accertarne la provenienza”.

Gli investigatori, analizzando i codici identificativi, sono riusciti a ricostruire il percorso della merce rubata, che era stata rubata in Puglia a un autotrasportatore e destinata al mercato rumeno. Scoperto il banco vendita che commercializzava il vestiario rubato, gli uomini del Commissariato di via Bachelet hanno sequestrato tutto: 500 pezzi tra camicie, pantaloni, maglie e cinture. Il venditore è stato identificato attraverso gli scontrini fiscali e denunciato. I capi d’abbigliamento si trovano in Commissariato per essere inventariati prima della restituzione al legittimo proprietario.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su