vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Elezioni, il giorno degli annunci: Idv e ApV lanciano i candidati sindaci

Più informazioni su

VASTO – E’ il giorno degli annunci. Il quadro dei candidati sindaci comincia a delinearsi. Almeno fuori dai poli. Alleanza per Vasto e Italia dei valori ufficializzeranno i nomi dei leader che li condurranno alle elezioni 2011. Per ApV, alle 18.30 inaugurazione della sede di piazza Rossetti, al piano terra degli ex palazzi scolastici. Circostanza propizia per Nicola Del Prete per accettare ufficialmente la candidatura a sindaco.

Stamani, alle 11, l’Idv giocherà d’anticipo rispetto agli alleati del Pd e renderà pubblico il nome del proprio aspirante sindaco. Sarà probabilmente una donna: il medico Patrizia De Caro. Il nome è circolato insistentemente nei giorni scorsi negli ambienti politici.

Gli aspiranti alla poltrona di primo cittadino diverranno, dunque, 4. Massimo Desiati (Progetto per Vasto) e Ivo Menna (lista ambientalista) hanno già ufficializzato la loro candidatura.

Mentre centrodestra e centrosinistra sono alle prese con una scelta ancora da compiere e che probabilmente non arriverà prima di fine anno. Se il Pd, nell’assemblea dei 270 iscritti, deciderà di indire le primarie per scegliere il proprio candidato primo cittadino, le consultazioni slitteranno a gennaio per questioni organizzative e per svolgere la campagna elettorale interna. Tutto, in ogni caso, è legato alla scelta del sindaco uscente, Luciano Lapenna, che ha annunciato di voler prendere la parola nell’assemblea e, dunque, sciogliere la riserva. Ma ha ribatito alle persone di sua fiducia di non volersi sottoporre al setaccio delle primarie, in cui si misurerebbe con alcuni colleghi di partito. Di sicuro Domenico Molino, mentre Vincenzo Sputore si presenterà alle consultazioni popolari tra gli elettori democratici solo se Lapenna dovesse fare un passo indietro. Tra i papabili c’è anche Peppino Forte, segretario del Pd, che non si è fatto avanti ma, se il partito gli chiedesse di candidarsi alle primarie, lo farebbe.

Nel Pdl la rosa di nomi rimane composta da Etelwardo Sigismondi, Antonio Prospero e Giacinto Mariotti.

Più informazioni su