vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Niente stipendi e tredicesima, si sciopera alla cooperativa Cesi

Più informazioni su

SAN SALVO – Sono in sciopero da questa mattina alle 10 i dipendenti della cooperativa Abruzzo Service/Cesi, che nello stabilimento Pilkington di Piana Sant’Angelo si occupa di manutenzione. “Sono due mesi che non riceviamo lo stipendio”, “Ci rispondono sempre che la banca sta per pagare e invece niente”, “Non vogliono darci nemmeno la tredicesima”. Sono le voci sconfortate dei lavoratori che si sono raccolti davanti allo stabilimento per protestare.

“Oggi siamo qui. Se nemmeno questo gesto servirà a sbloccare i nostri stipendi, continueremo ad oltranza”.

La Cgil esprime solidarietà. Nel pomeriggio, la Filctem Cgil ha diramato un comunicato sulla vicenda: “I delegati sindacali e il comitato degli iscritti della Filctem-Cgil della Pilkington, con questo comunicato vogliono esprimere la loro solidarietà ai lavoratori della ditta Cesi, che in questi ore stanno manifestando a causa dei continui ritardi dei pagamenti degli stipendi (ritardi che puntualmente si protraggono da oltre un anno) e per il mancato pagamento della tredicesima mensilità.
Il momento delicato e grave che sta attraversando il nostro Paese, dove migliaia di lavoratori hanno perso il proprio posto di lavoro e altri sono costantemente in cassa integrazione, non permette a nessuno di ledere la dignità sul lavoro. Come dice la Costituzione, infatti, l’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro (art. 1) e nello stesso tempo il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e che ne assicuri un’esistenza libera e dignitosa (art. 36).
I delegati della Rsu Filctem-Cgil chiedono ai responsabili della Pilkington-Nsg di San Salvo, che è la società appaltatrice, di attivarsi immediatamente con la ditta Cesi, affinché questa problematica sia affrontata e definitivamente risolta.
Ricordiamo agli stessi che il nuovo contratto collettivo nazionale del vetro, siglato qualche settimana fa e che è ancora sottoposto alla valutazione dei lavoratori con i referendum prevede, tra l’altro, anche il capitolo della responsabilità sociale dell’impresa, quindi invitiamo la stessa a riflettere e ad essere sensibile riguardo a quest’annoso problema”.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su