vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Scuola media "Rossetti": "Niente favoritismi nel formare le classi"

Più informazioni su

VASTO – Avvicinare la scuola media Rossetti ai futuri studenti. Si intitola Scuola aperta l’iniziativa che, il 23 gennaio, dalle 17 alle 19, aprirà le porte dell’istituto di via Ciccarone agli alunni delle scuole primarie e ai loro genitori. Si comincia con un concerto dei ragazzi della sezione musicale delle Rossetti. Poi il saluto del dirigente scolastico, Letizia Stangarone. Quindi la visita guidata: presidenza, segreteria, biblioteca, alle aule di musica, lettura, scienze naturali, sostegno, psicomotricità, ai laboratori di arte e immagine, ceramica, cucina, orto botanico, teatrale, informatica e palestra. A conclusione dell’iniziativa ci sarà la possibilità di porre domande e chiedere chiarimenti e informazioni. Ai piccoli visitatori verranno donati dei gadget.

“Questo Istituto – spiega la Stangarone – offre un pacchetto innovativo non indifferente, a partire dalle due sezioni specialistiche: Musicale con la facoltà di studiare uno strumento musicale tra violino, chitarra, pianoforte, flauto e fisarmonica, e Artistica con laboratori di ceramica, pittura e, per le terze classi, laboratorio di moda e stile. I futuri alunni potranno scegliere, tra tre opzioni, anche il tempo scolastico, l’orario ordinario di 30 ore, il tempo prolungato, di 32 ore (relativo alle sezioni specialistiche) oppure il post-scuola, con la possibilità di restare a scuola fino alle ore 17 e di fruire di un pasto caldo. Questa terza opzione – spiega la Preside –  potrà essere scelta  a seguito di una richiesta condizionata da effettive e documentate esigenze lavorative dei genitori e con un contributo economico a carico delle famiglie”.

Nella formazione delle classi “si preferisce il sorteggio ai favoritismi. Bandite, dunque, le classi elitarie e quelle reiette per dare spazio all’eterogeneità del gruppo classe. Nella domanda di iscrizione gli alunni potranno esprimere la preferenza della lingua straniera e, eventualmente, segnalare l’abbinamento ad un compagno di classe. Il sorteggio – sottolinea la preside – si svolgerà a porte spalancate. L’abbinamento del team di docenti avverrà solo ed esclusivamente a seguito della formazione delle classi”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su