vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Consiglio ed elezioni, centrosinistra alla prova dell'unità

Più informazioni su

VASTO – Il primo esame lo ha superato. Gli scranni del centrosinistra si sono ripopolati dopo la seduta saltata la scorsa settimana per mancanza del numero legale. Ieri in aula la maggioranza è tornata tale, approvando il Piano di recupero del centro storico, votazione che nelle precedenti riunioni dell’assemblea civica era stata rinviata.

Ma il programma di riqualificazione della città antica è al centro di questo avvio di campagna elettorale. Centrodestra all’attacco, che abbandona platealmente l’aula e ApI che rimane dentro e riesce a trovare sponda nella maggioranza per far approvare l’emendamento che rimuove il divieto di tenere locali pubblici sia ai primi piani che agli interrati degli edifici della città antica. Oggi è il giorno dei commenti. Del nuovo, probabile tutti contro tutti. Del resto, siamo o no in campagna elettorale?

Una sfida in cui il centrosinistra deve ancora raggiungere i nastri di partenza. Ieri sera era circolata voce di un nuovo summit del Pd. La presenza in città del segretario provinciale, Camillo Di Giuseppe, era una conferma di quanto il momento sia cruciale. A dieci giorni dall’avvio ufficiale della competizione e dalla presentazione delle liste, manca ancora una visione d’insieme. Se è vero che Peppino Forte e i suoi hanno chiarito più volte di essere pronti a candidarsi col Partito democratico, Di Giuseppe nei giorni scorsi ha evitato di rilasciare dichiarazioni. Un silenzio che stride con l’essenza stessa della campagna elettorale, che è fatta di propaganda e di visibilità. Per oggi sono attese novità.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su