vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Contrade: accorrono i candidati, revocato sciopero del voto

Più informazioni su

VASTO – I residenti delle contrade meridionali di Vasto andranno a votare. Rientra a Piano di Marco, Villaggio Siv e Colle Pizzuto lo sciopero del voto.

Ha sortito i primi effetti la protesta dell’associazione territoriale “Vasto Due”, visto che il portavoce degli attivisti, Nicola Fiore, ha incontrato alcuni candidati sindaci e rappresentanti delle liste in competizione nella campagna elettorale che entrerà domani nell’ultima settimana.

Dopo l’annuncio della protesta, si sono precipitati alla periferia meridionale della città Mario Della Porta (centrodestra), Incoronata Ronzitti (Udeur), Massimo Desiati (Progetto per Vasto, Unione italiana-Mpa), Luciano Lapenna (centrosinistra) e attivisti del Movimento 5 Stelle, mentre Nicola Del Prete (ApI, Fli e ApV) ha incontrato un gruppo di residenti. “Vasto Due” valuta “positivamente l’incontro avuto e gli impegni presi pubblicamente dai candidati sindaci presenti a farsi carico delle esigenze del territorio. Pertanto, un primo obiettivo è stato raggiunto, ovvero quello di  rendere visibile la condizione e le problematiche di Piano di Marco e aver portato i candidati a prendere un impegno pubblico e ufficiale di fronte a tutti”.

“A questo punto – dichiara Fiore – abbiamo ottenuto il nostro risultato. E’ stato preso un impegno pubblico dai candidati sindaci presenti a risolvere, se verranno eletti, i problemi principali del territorio. La protesta del non voto è stata un escamotage per ottenere una forte attenzione dalla politica. Ora ci riprendiamo il nostro diritto al voto che eserciteremo in queste elezioni amministrative, come è normale fare”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su