vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sabatini e Menna: "Siamo delusi, ma restiamo fedeli all'Idv"

Più informazioni su

VASTO – Li chiamano i delusi dell’Idv. Corrado Sabatini ed Eliana Menna, assessore e consigliere mancati, smorzano i toni delle polemiche. L’aria pesante della mattinata, quando la convocazione della conferenza stampa sembrava il presagio di una spaccatura nel partito, si stempera nelle dichiarazioni in cui i due esponenti dell’Italia dei valori, comunque, chiariscono che l’essere rimasti fuori, rispettivamente, da Giunta e Consiglio comunale è stato un boccone amaro da digerire.

“Per il bene della città – dichiara Sabatini – abbiamo fatto due passi indietro. Ma non sono soddisfatto di come è stata condotta la trattativa, perché il peso elettorale della nostra lista, che si è avvicinata all’8%, meritava due assessorati, come avevamo chiesto all’inizio”, fermo restando che “esiste un regolamento interno all’Idv e lo abbiamo accettato: il più votato diventa assessore e, dunque, è giusto che la carica tocchi ad Antonio Spadaccini”, gastroenterologo dell’ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto. Per lui, alla prima candidatura, un bottino di 390 voti, più di tutti gli altri dipietristi.

Ed è sul secondo incarico che insiste la Menna: “A febbraio-marzo – sostiene il consigliere provinciale – era stato raggiunto un impegno verbale col sindaco. Gli avevamo chiesto due assessorati, nel caso in cui avessimo conseguito un buon risultato alle elezioni. Lui non aveva detto di no. Ma non abbiamo parlato di enti strumentali del Comune”, mentre in questi giorni circola la voce su una possibile attribuzione all’Idv della presidenza della Pulchra, la società mista che gestisce l’igiene urbana a Vasto.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su