vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rischia di annegare, salvato da 2 bagnini

Più informazioni su

TORINO DI SANGRO – Un uomo viene colto da un malore mentre fa il bagno nel mare di Torino di Sangro. Annaspa in acqua e perde conoscenza.

A salvarlo sono due bagnini in servizio sulla spiaggia libera. Attimi di paura ieri sul litorale, dove una tranquilla mattinata estiva ha rischiato di trasformarsi in una tragedia. Francesco Sellitri e Carmine Campagna: questi i nomi dei due provvidenziali salvatori che hanno evitato il peggio, consentendo a V.T., 74 anni, di Atessa, di continuare a vivere. L’allarme è scattato alle 9,53 lungo il tratto di spiaggia libera compreso tra gli stabilimenti balneari Sangro Beach e Paradise.

I bagnanti hanno cominciato a urlare e a sbracciarsi: un uomo ai sentiva male e stava annegando a 4 metri dalla riva. Con l’acqua profonda appena un metro e mezzo, annaspava paurosamente. Voltatosi verso uno dei pennelli, le scogliere artificiali perpendicolari alla spiaggia, Sellitri si è accorto della gravità della situazione. Insieme al suo collega è corso a prestare soccorso al pensionato che, nel frattempo, aveva perso conoscenza.

Una volta raggiunto il 74enne, “lo hanno trasportato in braccio fino a riva”, racconta Cristian Di Santo, presidente della cooperativa di salvamento “La Compagnia del Mare”. Poi , Francesco e Carmine, “hanno adagiato V.T. sulla battigia e si sono accertati dello suo stato di salute: il battito cardiaco c’era, ma l’uomo non era cosciente. Immediatamente – spiega Di Santo – si sono avvicinate due donne che, qualificandosi come infermiere, hanno prestato i primi soccorsi” al malcapitato, successivamente trasportato in ospedale da un’eliambulanza giunta da Pescara.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su