vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La "banda degli specchietti retrovisori" torna a colpire

Più informazioni su

VASTO – E’ tornata a colpire a Vasto Marina la banda degli specchietti.

Antonio D., 52 anni, turista molisano che ha trascorso il fine settimana in città, è l’ulttima vittima in ordine di tempo. Il fatto è accaduto ieri mattina in viale Dalmazia, la strada degli alberghi. “Un’auto di grossa cilindrata – racconta – si è accostata alla mia, sfiorandola mentre eseguiva il sorpasso. Subito dopo, si è fermata. Sono usciti due giovani. Avevano meno di trent’anni. Mi hanno mostrato lo specchietto retrovisore, che era rotto. Ma le nostre auto non si erano nemmeno toccate. Pretendevano 70 euro come risarcimento del danno. Poi sono scesi a 50. Hanno fatto finta di chiamare il 112 e poi la polizia municipale. Dico che hanno fatto finta perché, quando io stesso, indispettito, ho preso il cellulare dicendo che avrei telefonato al 113, si sono rimessi in macchina e sono ripartiti sgommando”.

La truffa degli specchietti non è nuova da queste parti. Nel 2009, tanti automobilisti avevano denunciato episodi del genere. Ora la banda è tornata a colpire sul litorale. Sabato è accaduto anche a Termoli.

E intanto i ladri continuano a prendere di mira i bar lungo la Statale 16. Dopo aver svaligiato più volte il Luca’s coffee, ora è toccato al Bar Perrozzi. Prelevati 600 euro dai videogames. Gli ignoti, che già avevano compiuto un primo raid, andato a vuoto, alla fine di novembre, hanno messo fuori uso la videosorveglianza.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su