vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Condotte, altra falla: apprensione per la galleria Fs

Più informazioni su

VASTO – Un’altra falla. Questa volta, a rischio è la linea ferroviaria. A Vasto Marina un altro guasto alle condotte di scarico tiene in apprensione i tecnici delle Fs e quelli della Sasi, la società che gestisce il servizio idrico integrato (acqua potabile e fogne) in provincia di Chieti.

E’ una seconda galleria in laterizi, che corre al di sotto di quella ferroviaria, a creare problemi. E’ lunga 150 metri. All’interno si è rotta una condotta di scarico delle acque bianche che, attraverso altri manufatti, finiscono dentro Fosso Marino.

I treni continuano a circolare. Dei sensori inseriti nei binari del tunnel di 7 chilometri che si snoda sotto l’abitato di Vasto consentono di monitorare la situazione e di segnalare eventuali rischi alla stabilità della strada ferrata.

Le riparazioni vengono eseguite dall’impresa Asfalti Trigno. Sul posto anche i tecnici del settore Servizi del municipio con il dirigente Ignazio Rullo.

Intanto, rimane interdetto alla balneazione un tratto di spiaggia lungo 500 metri, 250 a Nord e altrettanti a Sud di Fosso Marino, lo scarico delle acque bianche che sfocia a poca distanza dal pontile. Entro stasera gli addetti della Sasi dovrebbero ultimare i lavori di ripristino della rete fognaria lesionata, da cui nei giorni scorsi si sono riversate in mare le acque nere che hanno indotto la Guardia costiera a prendere provvedimenti dopo i rilievi compiuti dall’Arta, agenzia regionale di tutela dell’ambiente che, una volta completati gli interventi tampone, eseguirà ulteriori analisi per verificare se quel tratto di litorale può tornare balneabile.

Sulla vicenda inquinamento di Fosso Marino, Stefano Moretti, perito infortunistico, annuncia un esposto alla magistratura: “Alcuni turisti si sono rivolti a me, preoccupati per i loro figli”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su