vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Eliana Menna: "Oltre il danno la beffa!"

Più informazioni su

VASTO – Accesa seduta del Consiglio Provinciale di Chieti. Era in discussione un ordine del giorno presentato da Eliana Menna (capogruppo IdV), sulla modifica dello statuto provinciale, chiedendo la riduzione del numero degli assessori. 

“Tutto il tempo della discussione – scrive la Menna in un comunicato- si è caratterizzato in un distinguo di posizioni ed argomentazioni personali e politiche che hanno dimostrato, ancora una volta, la frammentazione e la debolezza dell’attuale maggioranza di centro destra. La maggioranza non si è mostrata disponibile a votare a favore della riduzione del numero degli assessori nonostante tutti in aula abbiano sostenuto che oggi più che mai la politica deve dare segnali concreti! E’ del tutto evidente, inoltre, che per quelle che sono le competenze gestite dall’Ente Provincia oggi appare quantomeno esagerato avere un numero pari a dieci assessori”.

Un altro punto presentato riguardava l’introduzione delle quote rosa nell’esecutivo. “Anche in questo caso -continua la capogruppo IdV- non si è dato un bel segnale, l’odg è stato bocciato. Bocciato anche l’emendamento presentato dalla  la consigliera Di Biase ( PDL ) che chiedeva anch’ella l’introduzione della quota rosa nella misura del 40 % nella composizione dell’esecutivo.

Il Presidente Enrico Di Giuseppantonio che era disponibile  al confronto sull’argomento, davanti al triste spettacolo dei suoi consiglieri che si sono accusati  e smentiti reciprocamente, ha dovuto astenersi sia sul documento che sull’emendamento”.

“Oltre il danno la beffa -commenta Eliana Menna-. Il centro destra parla a livello nazionale di donne e politica e poi cassa una proposta fatta dall’unica donna del Pdl, dimostrando ancora una volta che su questo tema tutti parlano ma nessun opera realmente per superare un dislivello culturale e storico che il nostro paese continua a portarsi dietro”.

giusepperitucci@yahoo.it

Più informazioni su