vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sting Antonio Spinnato: cuochi si diventa

Più informazioni su

VASTO – Si è diplomato presso l’ALMA, la  Scuola Internazionale di Cucina Italiana,  Sting Antonio Spinnato. La scuola è ospitata nella splendida Reggia di Colorno (Parma) che fu residenza dei Farnese, dei Borbone e di Maria Luigia D’Austria.
 
Iscritto al 14° corso di Scuola Superiore di Cucina Italiana, dopo cinque mesi di lezioni teoriche ed altri cinque di pratica ha effettuato l’esame finale della durata di tre giorni in questa prima settimana di Agosto.
 
Il primo giorno di esami è stato riservato alla presentazione di un menù personale; il secondo riservato all’esposizione della tesi; il terzo giorno il turno del menù imposto. In pratica un menù estratto a sorte, che faceva parte del piano di studi svolto nel corso dell’anno accademico

Per il menù personale, Sting Antonio ha presentato come primo piatto una pasta con ragù di dentice ed erbe aromatiche. Come secondo un filetto di tonno in crosta di pistacchi con una base di salsa ai peperoni rossi. Come dolce, delle verdure a brunoise caramellate con delle fette di pesche e del sorbetto a limone, decorate con delle foglioline di menta.
 
La tesi è stata un esposizione sulla  tradizione culinaria della Sicilia, luogo dello stage, ed è spaziata dall’uso delle erbe aromatiche alla  pesca del pesce spada, senza disdegnare accostamenti con personaggi della cultura siciliana come Andrea Camilleri che nei suoi scritti si erge spesso come Ambasciatore della cucina isolana. Per non parlare di fotoreporter come S. Salgado che hanno saputo immortalare con le proprie immagini la mattanza del tonno presso l’isola di Favignana.
L’esposizione è poi proseguita con delle vere e proprie critiche rivolte all’uso disinvolto degli additivi chimici, quali l’Ammoniaca, per la conservazione dei gamberi, o dei Nitrati usati per incrementare la produzione dei pomodorini Pachino.
 
Il terzo giorno detto anche, il giorno della verità, veniva estratto a sorte come primo piatto un classico del Maestro Gualtiero Marchesi, l’ineguagliabile Riso e Oro; un filetto di Orata con brunoise di verdure, ed una quaglia arrosto deglassata. La commissione di esami era composta da Chef del calibro di Pietro Leemann e Filippo Chiappini Dattilo.
Il compito è stato svolto diligentemente tanto da meritarsi i complimenti del Direttore Didattico, il Maestro Luciano Tona, per il timbro dato al Riso e Oro. Insospettabile per un uomo del sud.
 
La consegna dei Diplomi si è svolta poi nel tardo pomeriggio di venerdì presso la sede della Camera di Commercio di Parma, alla presenza del Rettore della scuola: Gualtiero Marchesi e delle autorità della città di Parma.
Un corposo Buffett e le foto di rito hanno messo fine ad un intenso anno scolastico pieno di esperienze, in giro per l’Italia.

Al giovane cuoco Sting Antonio vanno gli auguri di tutta la famiglia Spinnato per un futuro pieno di successi e felicità.

Anche la redazione di Vastoweb si unisce alle felicitazioni per il giovane chef neo-diplomato.

Più informazioni su