vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Feste Sel-Idv, vigilia di fuoco: De Magistris attacca Vendola

Più informazioni su

VASTO – Inizia con una polemica che rischia di spaccare il già poco coeso centrosinistra il mese della festa nazionale dell’Italia dei valori, in programma a Vasto dal 16 al 18 settembre.

Sul palco di Palazzo D’Avalos salirà quest’anno tra gli ospiti Nichi Vendola, governatore della Puglia e leader di Sinistra ecologia e libertà. 

Attesa, come ogni anno, sarà anche la presenza di Luigi De Magistris, l’ex magistrato e deputato europeo eletto il 30 maggio scorso sindaco di Napoli. Una star, per il popolo dipietrista che, a dire la verità, non è mai stato ostile a Vendola. 

Ma nel libro-intervista Di lotta e di governo, che esce oggi nelle librerie italiane, scritto insieme al giornalista Claudio Sabelli Fioretti, De Magistris attacca Vendola: “Da solo non va da nessuna parte. Politicamente si sta vendendo molto bene come nuovo, ma non è nuovo per niente. E poi viene da una stagione controversa nella Giunta regionale con implicazioni giudiziarie”.

Affermazione, quest’ultima che giustificherebbe il cambio di rotta rispetto a un anno fa quando, al microfono di Vastoweb, l’ex pubblico ministero diceva: Vendola è “un interlocutore privilegiato” nella futura alleanza di centrosinistra. Cliccando qui si può vedere il filmato di quella intervista: http://www.youtube.com/user/VastoWebChannel#p/u/125/Kx8–vB5STQ

Secondo il sindaco di Napoli, se si facessero le primarie di coalizione tra Vendola e Bersani, vincerebbe il governatore pugliese, “però poi Vendola se non fa un’operazione politica matura e intelligente, non vince contro un candidato di centrodestra”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su