vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ronnie Morena, attrice vastese, recita nel film di Tognazzi

Più informazioni su

VASTO – Esordio di alto livello per Ronnie Morena. La ventenne attrice vastese recita al fianco di Ricky Tognazzi in Tutta colpa della musica, l’ultimo film del regista milanese.

Già modella di successo, Ronny ora vede aprirsi di fronte a sé il mondo del grande schermo.

Nella pellicola, interpreta Flora, fidanzata bulgara di Nappo, il protagonista della storia, impersonato dallo stesso Tognazzi, un uomo di mezza età che si diletta a cantare in un coro. E sembra farlo non tanto per passione per la musica, quanto per tentare di rimorchiare qualche giovane corista.

Il film, che dura 97 minuti ed esce in tutta italia domani, 9 settembre, è prodotto dalla casa cinematografica Tramp Ltd insieme a Medusa film e Sky cinema. Tra gli interpreti principali ci sono Stefania Sandrelli, Elena Sofia Ricci. Monica Scattini, Marco Messeri e la cantante Arisa, che tra l’altro si è esibita a Vasto nel 2009.

Ronnie Morena, alla sua prima volta da attrice del grande schermo, ha già raccolto lusinghieri consensi della critica. Le sue qualità hanno indotto Simona Izzo, compagna di Tognazzi che ha messo lo zampino in Tutta colpa della musica, a riadattare il personaggio della sceneggiatura alle doti di recitazione mostrate dalla ventenne vastese.

La recensione – Questa è la storia di un secondo amore. Giuseppe ha cinquantacinque anni, è sposato, ha una figlia, ma non si può certo dire che sia felice. Grazia, la moglie, presa dal suo radicalismo religioso (è una fervente testimone di Geova), da anni ha con lui un rapporto di fredda indifferenza, e anche Chiara, la figlia, che ha seguito la madre nella sua infatuazione religiosa, non si può dire che abbia poi questo gran dialogo con lui. Napoleone, l’amico di tutta una vita, lo convince a darsi una scrollata e a provare a vivere, cioè ad andare con lui a cantare nel coro della città, una sala in una chiesa sconsacrata, dove i ragazzi della loro generazione possono ancora divertirsi liberamente e provare a “rimorchiare”. Giuseppe si fa travolgere dalla nuova vita e si innamora di Elisa, una bellissima donna di mezza età conosciuta al coro. Elisa, pur non volendo staccarsi dalla propria famiglia, alla quale è legatissima, non potrà fare a meno di vivere con Giuseppe una vera e propria storia d’amore, più coinvolgente e importante di quanto lei stessa potesse aspettarsi. Riusciranno a mettersi in gioco fino in fondo? A superare le ragioni che si oppongono a un loro possibile futuro?

Più informazioni su