vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Di Scipio: "Davanti alle scuole serve più sicurezza"

Più informazioni su

VASTO – Il traffico davanti le scuole vastesi, nei momenti di inizio e fine lezioni, è sempre più caotico e ingestibile. A lanciare l’allarme è Rocco Di Scipio, neo dirigente del primo Circolo. Di Scipio chiede collaborazione a tutte le persone coinvolte, per migliorare la sicurezza davanti le scuole. Pubblichiamo integralmente il suo intervento.

Dal 1 settembre 2011 ho assunto la Dirigenza di questo prestigioso 1° Circolo. Ho trovato una Scuola con un ufficio segreteria organizzato ed efficiente, un personale Docente ed A.T.A. preparato e motivato che svolge con dedizione i compiti loro assegnati.

Tutte queste circostanze favorevoli mi hanno permesso di dedicarmi maggiormente alla risoluzione di problemi di natura essenzialmente pratica e logistica.

Nell’ambito di queste problematiche, la più grave e di difficile soluzione è l’accesso ai vari plessi in coincidenza con l’inizio e la fine delle lezioni. In proposito si registra una caotica e ingovernabile ressa nelle zone e/o nei parcheggi antistanti i vari ingressi alle scuole.

E’ evidente a tutte le persone di buon senso che tali circostanze, ancorché deprecabili, devono assolutamente cessare di verificarsi, soprattutto per la sicurezza dei nostri bambini alla quale tutti noi teniamo sommamente.

All’interno e/o all’esterno di ciascun plesso è presente un’apposita e puntuale segnaletica: ad essa, ed in modo assoluto, ciascuno dovrà attenersi.

Ho avvertito la necessità di rivolgere questo accorato appello perché mi sono reso conto che solo attraverso una presa di coscienza individuale e collettiva, potremo risolvere tutti insieme questo annoso e spinoso problema.

Risolverlo significa più sicurezza per i bambini, nonché un esempio per loro di comportamento civico e rispettoso delle regole.

Con l’occasione, anche se a molti può risultare ovvio e quindi superfluo, mi vedo costretto a ricordare che, per motivi di ordine e sicurezza, non è consentito ai genitori accompagnare gli alunni nelle classi, né di circolare liberamente nei vari piani degli edifici scolastici.

Auguro a tutti indistintamente un anno scolastico sereno e costruttivo, con l’auspicio che il lavoro e l’impegno di tutti si traducano in un concreto e sicuro profitto per gli alunni.
Per quanto mi riguarda non posso che assumere l’impegno di un lavoro proficuo e continuo, svolto nella massima dedizione e nella più ampia collaborazione.

Più informazioni su